fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo

TUTTE LE ALTRE APOCALISSI: LE PROFEZIE MAI AVVERATE

Profezie sulla fine: dal 1992 al 2011

Profezia di Harold Camping sulla fine del nostro Mondo: 21 Maggio 2011e 21 Ottobre 2011

La Profezia in questione è attribuita ad Harold Camping, ex-ingegnere, pastore di una chiesa evangelica cristiana americana e predicatore di Family Radio, una radio molto ascoltata in America. Camping aveva iniziato a diffondere il suo verbo da un'unica stazione radio ad Oakland, in California, nel 1952. Con il passare del tempo è arrivato ad averne 66, sparse per tutti gli Stati Uniti.
Harold Camping era fermamente convinto della sua previsione. Oltre a lui, molte persone, almeno a giudicare dai moltissimi cartelloni per le strade di New York (2.200 in tutti gli States, più molti altri in vari Paesi, tra cui l'Italia), credevano che la fine del Pianeta avvenisse il 21 Maggio 2011.
La previsione di Camping era basata sulla lettura della Bibbia, sulla sua interpretazione letterale, e su un complicato calcolo non noto, che partiva dal diluvio Universale (dal quale si salvò Noè). Difficile comunque capire come sia stato fissato l'anno esatto del diluvio: la
Bibbia non riporta la data esatta, e l'indagine storica non ha trovato elementi sufficienti a confermare il fatto (solo tracce di alluvioni e inondazioni più o meno distruttive, avvenute in diverse epoche storiche).
La convinzione di Camping si basava soprattutto sull'interpretazione di due passi biblici. Il primo era appunto l'annuncio a Noè del diluvio universale. "Poiché fra sette giorni farò piovere sulla terra per quaranta giorni e quaranta notti, e sterminerò dalla faccia della terra tutti gli esseri viventi che ho fatto". (Gen, 7, 4)
Ma – argomentava Camping – visto che, nella Seconda lettera di Pietro, Dio aveva specificato che per il Signore
Profezia Harold Camping
"un giorno è come mille anni, e mille anni come un giorno" (2 Pt, 3,8), significa che Dio non stava annunciano in realtà il diluvio universale, ma la fine del mondo, giusto 7000 anni dopo. E visto che per Camping l'annuncio del diluvio sarebbe avvenuto il 21 maggio del 4990 a.C., risultava che: 7000-4990+1=2011 (l'anno in più viene aggiunto a causa della mancanza dell'anno zero).
Così facendo Camping aveva stabilito che il 21 maggio si sarebbe avverata la profezia che Dio fece a Mosé: "tornerò e distruggerò la Terra". Per la verità, comunque i fedeli di Camping erano convinti che il 21 Maggio 2011 non sarebbe finito il mondo, ma sarebbe stato il giorno del giudizio. In quella data doveva infatti arrivare il rapimento, ovvero una parte dell'umanità (circa il 2-3%) sarebbe andata in cielo e il resto sarebbe stato punito, restando sulla Terra.
La Terra però avrebbe continuato ad esistere fino al 20 ottobre 2011, data prevista per la
Harold Camping
fine dei tempi.
Per far fronte ai disastri che avrebbero preceduto la fine del mondo Harold Camping aveva promosso il Project Caravan, un progetto a tempo che sarebbe finito, in ogni caso, il 21 Maggio 2011, data del giudizio universale. Questo progetto prevedeva un "tour apocalittico" nelle principali città degli USA, in cui erano presenti quattro carovane di camper e pulmini, con a bordo i predicatori e le loro famiglie.
Cosa sarebbe dovuto succedere esattamente il 21 maggio lo spiegava anche Arianna Ramrajie, intervistata in una lunga inchiesta realizzata dalla CNN "Il 21 Maggio
il Sole diventerà rosso come sangue, la Terra si aprirà, i corpi verranno portati via e alcune persone moriranno per l'eternità. Tutto questo mi spaventa un po', perché alcune persone moriranno, e penso che potrei essere una di loro. Io cerco di fare cose buone, ma ho paura di aver fatto qualcosa di cattivo".
Faceva quasi sorridere un commento simile, se non fosse che Arianna aveva 7 anni e che i suoi genitori, come altri della carovana, avevano lasciato il loro lavoro, venduto la loro casa e dato via tutti i loro beni a parenti ed amici, per aspettare l'Armageddon.
Camping aveva già predetto per il 1994 il ritorno di Gesù sulla Terra, ma questa volta era davvero convinto che non avrebbe fallito: ci sarebbe stato un violentissimo terremoto, che avrebbe mandato i veri credenti in Paradiso, e i miscredenti nella distruzione rimasta sul pianeta devastato: "Sappiamo senza ombra di dubbio che accadrà", aveva detto a Reuters, rivelando di voler attendere la fine del Pianeta con la moglie ad Alameda, in California, a
guardare l'Armageddon sui notiziari tv.
Ma torniamo al prdicatore di Family Radio. Harold Camping è stato colpito da un ictus dopo qualche giorno dalla data in cuio aveva previsto la fine del mondo. Ricoverato in ospedale, dopo essere tornato a casa, nel Settembre 2011 ha fattpo sentire nuovamente la sua voce sul sito dell'emittente californiana "Family Radio" dalla quale in precedenza aveva diffuso le sue profezie catastrofiche. Essere scampato dalla morte non ha impedito al novantenne predicatore di restare fermo nelle sue convinzioni: "Credo che ci stiamo davvero avvicinando alla fine…l'evento tremendo che doveva
fine del mondo
avvenire il 21 Maggio di quest'anno, si avvererà probabilmente il 21 Ottobre, che verrà molto presto." Camping ha confessato di aver 'ristudiato' la Bibbia e ha rifatto i calcoli, e questa data "sarà la fine definitiva di tutto", precisa. Il predicatore ci tiene a consolare gli ascoltatori: "I vostri bambini e i vostri cari non soffriranno, moriranno tranquillamente". Per quanto riguarda i "veri credenti", come quelli che hanno pregato per la sua guarigione, conquisteranno nuovi cieli e nuova terra.
Profezia di Camping
profezia camping
Project Caravan per salvarsi
project caravan
Link Utili:
Leggi anche:
- 1994: Una delle fini del mondo mai avverate secondo Harold Camping
- Premio IgNobel 2011 ai falsi Profeti. Il bizzarro riconoscimento è andato anche a Harold Camping



Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved