fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo

FINE DEL MONDO: LE CONTROMISURE

FILM

SEGNALI DAL FUTURO - Film di Alex Proyas

USCITA CINEMA: 04/09/2009

REGIA: Alex Proyas

SCENEGGIATURA: Alex Proyas, Stuart Hazeldine

ATTORI: Nicolas Cage, Rose Byrne, Chandler Canterbury, Ben Mendelsohn, Adrienne Pickering, Lara Robinson, Tamara Donnellan, Brett Robson, Jayson Sutcliffe
Trama: Nel 1959, Lucinda Embry è una giovane alunna di una scuola elementare di recente apertura a Lexington in Massachusetts. Per celebrare l'apertura della scuola viene indetto un concorso in cui gli studenti sono chiamati a disegnare ciò che immaginano avverrà nel futuro; i lavori verranno conservati in una capsula che verrà aperta cinquant'anni più tardi.
Tutti i bambini disegnano quello che pensano si verificherà in futuro, tranne Lucinda, che scrive sul foglio una serie di numeri senza alcun apparente significato, come fosse guidata da alcune voci che sussurrano.
L'indomani, durante il seppellimento della capsula del tempo con dentro i disegni dei bambini, Lucinda si nasconde e la maestra, preoccupata, si mette a cercarla. Guardando in uno stanzino della palestra la maestra rintraccia Lucinda, che ha le dita tutte insanguinate per aver scritto sulla porta dei numeri che lei doveva scrivere sul foglio.
SEGNALI DAL FUTURO - Una scena del film
Nel 2009 una nuova generazione di studenti sta finalmente per aprire la capsula, per visionarne il contenuto.
Ad ogni bambino venne assegnato un foglio con i disegni dei bambini dei 50 anni prima; la busta con il foglio di Lucinda finisce nelle mani di Caleb Koestler, figlio del professore del MIT e astrofisico John Koestler.
Questi, esaminando la sequenza dei numeri, individua un messaggio codificato che predice, con perfetta precisione, data, luogo e numero delle vittime delle principali catastrofi che si sono verificate nel corso degli ultimi 50 anni: tre degli eventi devono ancora succedere e uno di queste date corrisponde al giorno seguente.
John è presente durante il primo caso: un terribile incidente aereo in cui perdono la vita 81 persone.
Interpretando i numeri successivi, lo scienziato cerca di sventare il secondo evento, ma
nulla può contro il deragliamento della metropolitana di New York che uccide numerose persone tra i passeggeri del treno e i viaggiatori in attesa alla stazione.
John inizia a convincersi che la sua famiglia abbia un ruolo significativo in questi incidenti: sua moglie è morta tempo prima proprio in uno degli eventi riportati da Lucinda, mentre il figlio è stato il primo ad entrare in possesso del messaggio codificato.
Nel frattempo Caleb inizia ad udire voci, proprio come accadeva a Lucinda.
Diana e sua figlia Abby decidono di aiutarli, ma dopo aver capito che sarà impossibile fermare la catastrofe
decidono di rifugiarsi in grotte fuori città. Ma mentre Diana e Abby caricano provviste e attrezzature sul fuoristrada di John, Caleb scrive su un foglio gli stessi numeri che aveva scritto Lucinda. John allora riesce a rintracciare i numeri che indicavano il luogo in cui trovare salvezza dal brillamento, cioè la vecchia casamobile di Lucinda. Nessuno, però, gli crede e Diana, preoccupata, prende i bambini e fugge.
Ma fermatasi in una stazione di servizio, alieni le rubano l'auto con i bambini dentro. Anche Diana ruba un'auto e l'insegue, ma perde la vita in un incidente. Frattanto, gli alieni portano i bambini alla casamobile di Lucinda, ma vengono raggiunti poco dopo da John.
Gli alieni portano i bambini in salvo su astronavi, ma non accolgono John, che il mattino dopo raggiunge i suoi parenti in città, poco prima che il Sole brilli e ogni cosa sulla Terra sia distrutta.
Nella scena finale si vedono Caleb e Abby correre in un prato su un altro pianeta.
Link Utili:


Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved