fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo

FINE DEL MONDO: FATTI STRANI

Fatti strani

Le scie chimiche

Scie sempre diverse solcano i nostri cieli

Da molti anni i cieli di tutto il mondo vengono costantemente cosparsi di materiale tossico proveniente dagli aerei. Questo fenomeno è stato identificato a livello globale con l'appellativo di scie chimiche, dall'inglese chemtrials.
Sul reale scopo di questa operazione esistono molte ipotesi.
Quello che comunque e è noto è che le scie che vediamo oggi attraversare il cielo, sono diverse da quelle che vedevamo 20 anni fa quando erano corte e strette, molto simili tra di loro. Allora solcavano i nostri cieli poco frequentemente e si dissolvevano molto rapidamente.
Le scie aeree di oggi, invece appaiono molto frequentemente, sono larghe, persistenti anche per ore e si espandono trasformandosi in alone biancastro, altre scie invece scompaiono in alcuni tratti, restando visibili in altri.
Sono talmente diverse le une dalle altre che alcuni studiosi le hanno suddivise per
tipologia: lunghe, corte, che si espandono, che non si espandono, a "trattini", a "fusillo", a "filamenti", poco persistenti, molto persistenti. Altre hanno un aspetto fibroso, altre ancora sembra che contengano al loro interno scie di consistenza diversa.
E sapendo che da decenni è in atto un surriscaldamento globale del pianeta attribuito ufficialmente al c.d. effetto serra (in realtà è stato recentemente scoperto che il surriscaldamento riguarda tutti i pianeti del sistema solare) molti studiosi ritengono che quest'ultimo sia stato utilizzato solo come una sorta di copertura ufficiale del reale e drammatico problema.
In parole povere la vera causa del surriscaldamento potrebbe dipendere esclusivamente dall'avvicinamento del nostro sistema solare alla nube energetica individuata dallo scienziato russo Dmitriev, secondo il quale il recente aumento dell'attività del sole in realtà è una conseguenza diretta dell'ingresso del nostro sistema solare all'interno della nube energetica presente in questa zona della galassia.
Nell'ipotesi dall'avvicinamento del nostro sistema solare alla nube energetica, le scie chimiche potrebbero avere l'unico scopo di schermare il pianeta dai raggi solari riflettendone l'energia verso la ionosfera.
Una sorta di palliativo per fare presagire poco o nulla alla popolazione di ciò che sta effettivamente avvenendo. In concomitanza alle scie chimiche è stata inoltre già sviluppata da alcuni anni la discussa tecnologia HAARP per la manipolazione artificiale delle condizioni atmosferiche attraverso la trasmissione di onde radio.


Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved