fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo

2012: LE CRITICHE ALLE TESI DELLA FINE DEL MONDO

Malachia Profezia: La Profezia dei Papi

Malachia e la Profezia dei Papi, i dubbi sull'attribuzione a Malachia

Il Manoscritto contenente il testo profetico di San Malachia venne ritrovato nel 1590, nella biblioteca di Chiaravalle.
I 111 motti in latino contenuti, attraverso i quali, da 2 o 3 parole riferite al luogo di provenienza, allo stemma della famiglia o da eventi storici, permettono di decifrare altrettanti pontefici a partire da Celestino II, salito al soglio papale nell'anno 1143, fino alla fine dei tempi, fino all'ultimo papa dopo il quale la Chiesa cadrÓ e Pietro tornerÓ sulla Terra per riprenderne le chiavi.
Il manoscritto ritrovato nella biblioteca di Chiaravalle venne attribuito a Malachia: la leggenda racconta che il monaco lo avrebbe scritto a seguito di una visione mistica.
Nel 1595 i motti, la Prophetiade Summis Pontificibus, vennero per la prima volta raccolti e pubblicati a Venezia dal monaco benedettino belga Arnold Wion nel libro Lignum Vitae.
Nonostante ai tempi della pubblicazione la profezia circolasse giÓ da qualche anno, alcuni
Malachia e la Profezia: sembra che la profezia sia stata creata ad arte
storici ne contestano l'autenticitÓ sospettando che sia stata "fabbricata" nel conclave del 1590, in un momento molto difficile per la Chiesa cattolica.
Secondo questa tesi, la pubblicazione della profezia sarebbe stata il tentativo di dare un segnale di stabilitÓ che rassicurasse il mondo che stava attreversando un momento difficile. La Riforma protestante stava infatti dilagando in tutta Europa; il conclave del 1590, formato da 65 cardinali, doveva eleggere il nuovo papa dopo l'improvvisa morte di Urbano VII, che era stato sul soglio pontificio per soli 13 giorni. Il cardinale Juan Hurtado de Mendoza era morto durante la sede vacante e 10
cardinali non avevano partecipato al tumultuoso conclave, durato 57 giorni, che aveva infine portato alla proclamazione del nuovo papa, Gregorio XIV, eletto quindi da soli 54 cardinali.
In una simile situazione c'Ŕ chi oggi sostiene l'ipotesi che il testo attribuito a Malachia sia stato manomesso o addirittura creato ad arte e poi associato a un santo per donargli autorevolezza.
In quel momento infatti la Profezia poteva decisamente rappresentare una buona garanzia di durata del mondo. Se tale manomissione c'Ŕ stata e quindi la Profezia non fosse realmente stata scritta da Malachia, l'imbroglio intaccherebbe solo la veridicitÓ delle profezie antecedenti all'anno della pubblicazione.
Inoltre l'ultima edizione della Enciclopedia Cattolica suggerisce che la profezia sia un falso del XVI secolo; alcuni hanno suggerito che sia stata realizzata dal falsario umbro Alfonso Ceccarelli attorno al 1590, altri che sia stata creata da Nostradamus e attribuita a Malachia. I sostenitori della profezia, come lo scrittore John Hogue, sostengono che, sebbene l'autore della profezia sia incerto, le predizioni restano comunque valide.
Link Utili:


Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved