fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo
2012: LE TESI DELLA FINE DEL MONDO
Vulcano Marsili
Pericolo tzunami nel Tirreno. L'allarme dal vulcano Marsili
La terribile ondata di scosse sismiche che sta colpendo l'Italia dall'inizio della seconda metà del mese di Maggio, provocando gravissimi danni alle popolazioni coinvolte, sembra non volersi placare. Ai fatti si aggiungono poi notizie più o meno allarmanti che approdano sul web e in breve fanno il gior del mondo, destando estrema preoccupazione. La notizia che si sta diffondendo in queste ore (29 maggio 2012) sembrerebbe indicare che le catastrofi naturali potrebbero non essere terminate.
L’allarme infatti riguarda il vulcano sottomarino Marsili. Sembra che la sua attività sia ripresa e la preoccupazione è per lo tsunami che potrebbe originarsi da una sua eruzione e conseguenti eventi franosi sui suoi versanti. L'onda anomala generata colpirebbe le coste meridionali che si affacciano sul Tirreno. Dalle notizie pubblicate in rete sembra che il professor Franco Ortolani, direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio ed ordinario di Geologia presso l’università Federico II di Napoli, abbia notato
l'attività del vulcano, lanciando di conseguenza la comunicazione e l’allerta.
Lo stesso Ortolani ha dichiarato che è fondamentale organizzare, nel più breve tempo possibile, dei ‘sistemi di difesa dei litorali‘. Ortolani avrebbe inoltre suggerito alcune idee su come si realizzano tali sistemi mediante uno studio approfondito pubblicato sul Portale Meteo del Mar Mediterraneo, con il quale collabora da diverso tempo.Secondo Ortolani, sfruttando le isole dell’arcipelago delle Eolie come delle vere e proprie ‘sentinelle’, in grado preannunciare con un tempo sufficiente all’organizzazione, l’arrivo dell’onda anomala
Questo studio è stato definito dal professor Ortolani in seguito al maremoto verificatosi il 30 dicembre del 2002, colpendo Stromboli, le isole nelle vicinanze e le coste siciliane vicino a Milazzo e quelle campane di Marina di Camerota.
I dati raccolti in quell’occasione e pubblicati dal dipartimento di fisica dell’università di Bologna e dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma hanno rivelato come, negli ultimi duemila anni, sono stati 72 i movimenti anomali del mare che si sono abbattuti lungo le coste del nostro Paese.
Occorre sottolineare l'enorme importanza di non creare falsi allarmismi, in attesa di materiali di approfondimento disponibili.
Link Utili:


Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved